.
Annunci online

"Il vento soffia dove vuole e senti il suo sibilo, ma non sai donde viene né dove va" (Gv. 3,8)
"Una nuova traduzione di la visione e l'enigma dello Zarathustra di Nietzsche"
post pubblicato in filosofia, il 21 giugno 2009
Una nuova traduzione del celebre secondo aforisma del terzo libro dello Zarathustra di Nietzsche in cui è esplicitato il tema dell'eterno ritorno, tema chiave della filosofia di Nietzsche, fatta e messa a disposizione dei cannonauti e della rete da Francesco Latteri - Scholten.
continua
"La lunga via di Agostino al cristianesimo: una nuova traduzione del saggio di Golo Mann."
post pubblicato in letteratura, il 12 giugno 2009
Ultimogenito di Thomas Mann, Golo Mann è uno dei più importanti esperti di storia del Novecento di lingua tedesca, oltre che noto ed apprezzato saggista. Metto qui a disposizione dei cannonauti e della rete una nuova traduzione del suo saggio su S.Agostino. La breve parte introduttiva, forse meno interessante per il lettore di lingua italiana, è riportata per completezza ed aperta e chiusa da due asterischi.
continua
"Guerra in Afghanistan, cioé nel paese che detiene l'80% della produzione mondiale di oppiacei: le verità indicibili."
post pubblicato in attualità, il 11 giugno 2009
"Guerra in Afghanistan, il paese che detiene l'80% della produzione mondiale di oppiacei. Come mai finora non è apparso ancora un dannato colonnello Curz di "Apocalypse Now" a cui piace vedere il napalm sui campi di prima mattina?
continua
"Durrenmatt, i romanzi criminali tra satira, filosofia e realtà: Il giudice e il suo boia."
post pubblicato in filosofia, il 9 giugno 2009
Gialli - o anche noir - veri con tanta suspence, conditi con satira ed humor piccanti. E’ questa la connotazione dei romanzi criminali di Durrenmatt. La trama è sempre avvincente o più che tale. Ma questa, che insieme ad un periodare agile e fluente, avvince il lettore e spesso lo “incolla” alla lettura è - in realtà - solo l’abito. Tra le righe irrompe con forza ben altro e ben più grande, anche se spesso celato dalla satira e dall’humor forti fino a rasentare volutamente il grottesco. Ciò che irrompe con forza è filosofia vera e profonda.
continua
"Recensioni: "Malus" di Nicoletta Latteri."
post pubblicato in letteratura, il 8 giugno 2009
Il bellissimo romanzo fantasy, degno de "Il signore degli anelli" dell'esordiente Nicoletta Latteri, con un contenuto ed un significato tutt'altro che fantasy, guarnito di sagacia ed episodi sempre avvincenti, conditi anche con una valente ilarità. Una lettura "vera" al tempo stesso rilassante ed impegnata per l'estate, di contro alle tante mediocrità. Davvero buona lettura!
continua
"Ricordi di "prima" Repubblica: ... e quel ch'è stato non è tutto falso e inutile."
post pubblicato in società, il 7 giugno 2009
La prima Repubblica, sebbene connotata da molti limiti, ha avuto anche i suoi meriti. I suoi demeriti ci sono ma non sono superiori a quelli dell'attuale realtà politica del Paese, anzi.
continua
"Un voto per l'Italia, la Repubblica Italiana e l'unità d'Italia."
post pubblicato in politica, il 5 giugno 2009
"Oggi più che mai è necessario un voto per i valori costituzionali della repubblica, un voto per l'unità d'Italia, un voto contro i vecchi e nuovi nazifascismi e le nuove e fortemente emrgenti barbarie.
continua



permalink | inviato da frala il 5/6/2009 alle 20:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
"Dal capitolo LXIII del libro I del capolavoro del Segretario della Repubblica."
post pubblicato in filosofia, il 3 giugno 2009
Segretario della Repubblica è il titolo più proprio del Grande Niccolò Machiavelli, nato il 3 maggio 1469 nell'allora grande Firenze. E' il titolo più proprio, quello che gli spetta anzitutto spiritualmente e moralmente. Egli è stato anzi uno dei grandi fondatori morali e spirituali della Repubblica, non solo quella fiorentina di cui fu effettivamente segretario, ma della Repubblica in quanto tale.
continua



permalink | inviato da frala il 3/6/2009 alle 17:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
"Oggi un bel Nero d'Avola perché è festa della Repubblica"
post pubblicato in diario, il 2 giugno 2009
Oggi un bel "Nero d'Avola" perché per fortuna è festa della Repubblica. Ringraziando Dio è festa della Repubblica. Certo già il grande Marco Tullio auspicava qualcosa di forse un pò migliore. Forse l'agognava anche il suo sostenitore fondatore del pensiero politico moderno: Niccolò Macchiavelli.
continua
Sfoglia maggio        luglio
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca